Questo venerdì in preparazione al GP di Spagna, Lewis Hamilton ha letteralmente dominato entrambe le sessioni di prove libere, e lui conferma: «Oggi è stata un’ottima giornata e sono contento di essere tornato in macchina dopo quella che mi è persa una sosta abbastanza lunga. Mi sono accorto che abbiamo fatto un altro passo avanti con la macchina, e di questo ringrazio tutti quelli che hanno lavorato in officina dopo la Cina. Nelle due sessioni di oggi non ho avuto alcun problema, anzi era tanto tempo che non avevo un venerdì così buono. Siccome Barcellona è un circuito molto duro con i pneumatici, le nostre prove sono state mirate a cercare di capire quanto potessero durare, e siamo stati in grado di effettuare alcune modifiche positive in questo senso, nel pomeriggio. Qui è anche piuttosto difficile superare, per cui cercherò di qualificarmi il meglio possibile domani, anche se l’importante sarà sempre la gara e stare attenti alle gomme». Da parte sua, Nico Rosberg è stato rallentato da un problema di raffreddamento dell’apparato elettrico, qui piuttosto sfruttato, per cui ha girato poco al mattino, ottenendo comunque il secondo tempo al pomeriggio: «Il team ha fatto un gran lavoro nel periodo dopo la Cina: abbiamo portato alcune nuove parti qui a Barcellona che hanno funzionato abbastanza bene sulla macchina. Sembra che siamo sempre molto veloci, anche se personalmente non mi è andata molto bene, visto che ho girato poco nella prima sessione. Abbiamo ancora molto da fare stasera e lavorerò a fianco degli ingegneri per trovare il miglior set-up per il weekend». Maurizio Voltini