dal nostro inviato a Sepang: Cesare Maria Mannucci Nico Rosberg e la Mercedes subito ai vertici nella prima sessione di prove libere sul circuito di Sepang. Il pilota tedesco ottiene il suo tempo migliore in 1’40”124, facendo ricorso (come tutti in questa fase) a gomme hard. È mancato però il confronto diretto con il compagno Lewis Hamilton, che ha chiuso la prima sessione di prove libere all’ultimo posto, senza nemmeno percorrere un giro completo, per un possibile problema alla power unit. HamiltonVia radio hanno ordinato subito ad Hamilton di spegnere il motore e accostarsi a bordo pista per evitare possibili danni nel tentativo di rientrare ai box. Alle spalle di Rosberg hanno concluso così le due Ferrari di Raikkonen e Vettel, con il finladese distaccato di soli 0"373. Anche Raikkonen ha fatto ricorso a gomme hard. Positivo il ritorno di Fernando Alonso. Lo spagnolo ha percorso 20 giri ottenendo il tempo di 1’42”885, facendo subito meglio di Jenson Button, distanziato di 3 decimi rispetto al suo compagno di squadra. MarcielloPer la prima volta si sono viste in pista anche le Manor. Altissimi i loro tempi ma almeno Will Stevens e Roberto Merhi sono riusciti a percorrere 8 giri a testa. Per loro l’obiettivo è quello di rimanere entro il tetto del 107% per potersi qualificare. Da segnalare infine il debutto di Raffaele Marciello sulla Sauber di Felipe Nasr. Il pilota dell’Academy Ferrari ha percorso in totale 13 giri, ottenendo il migliore tempo in 1’42”621, a 2”497 da quello di Rosberg.

Questi i tempi della prima sessione

Tempi FP1 pianta_sepang [conti_gallery id="27265”]