Leclerc verso il GP d'Olanda: "Ferrari andrà meglio rispetto a Spa"

Leclerc verso il GP d'Olanda: "Ferrari andrà meglio rispetto a Spa"© Getty Images

Charles esamina le difficoltà avute dalla Ferrari sul bagnato, parla del mercato piloti e prospetta un week end a Zandvoort più adatto alle caratteristiche della SF21

Fabiano Polimeni

2 settembre

Si aspetta solo Mercedes, che dia l'annuncio atteso. De facto, George Russell è considerato già su quel sedile, nel 2022. Da Max Verstappen e da Charles Leclerc, per primi a commentare il mercato piloti nella giovedì di Zandvoort, verso il GP d'Olanda.

"Sono stato compagno di squadra di George per un anno, sui kart. Ho visto allora un pilota di grande talento. E da allora è stato veloce non appena è salito su una macchina. Se andrà in Mercedes il prossimo anno, cosa che io spero, allora sarà una chance meritata e farà molto bene. Stupirà più di una persona", dice Charles.

Pista da scoprire, SF21 andrà meglio

Prospettive future, da 2022, per un avversario in più con il quale confrontarsi al vertice. A strettissimo giro d'orologio, meno di 24 ore, sarà invece GP d'Olanda, prime prove libere. 

Ciao, Kimi Raikkonen, smetti ma non di piacerci

Che pista sarà per la Ferrari? "C'è un punto interrogativo sull'intero fine settimana, perché la pista è inedita per tutti. Dovremo aspettare fino alle prime libere per poter dare un giudizio iniziale. Sulla carta dovremmo essere messi un po' meglio qui rispetto a Spa, mi auguro che le sensazioni vengano confermate sui saliscendi".

Mentre nei box appaiono le prime configurazioni di ali, ad alto carico, per indicare la direzione seguita dalle squadre nel preparare la trasferta olandese, Leclerc non nasconde l'apprezzamento per la tracciatura: "Amo questo tracciato, ci ho corso in Formula 3 nel 2015 e mi piace davvero. Penso sarà un circuito davvero bello con le monoposto attuali di Formula 1. In particolare lo sarà in qualifica, non puoi commettere alcun errore, è quello che mi piace anche dei circuiti cittadini. Sono contento d'essere qui e speriamo sia un week end entusiasmante".

Appresa la lezione di Spa 

Tutt'altro registro, insomma, rispetto a un Belgio deludente. Ferrari naufragata sul bagnato, in qualifica, dove pure aveva fornito prestazioni incoraggianti a inizio campionato, quando si è corso a Imola. 

Leggi anche: Ferrari: "Fondamentale la preparazione al simulatore"

"Non direi che è stato un week end molto difficile. Ovviamente non è stato fantastico, ce l'aspettavamo. È arrivata la pioggia e, probabilmente, non siamo riusciti ad attivare le gomme nella loro corretta finestra di funzionamento in qualifica. Sono molto difficili da far funzionare. È andata così, abbiamo imparato molte cose e speriamo di andare meglio la prossima volta che correremo sul bagnato".

  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi