261006_530334_fef_6101"La gara da 1 milione", così viene definita la settima tappa del campionato brasiliano Stock Car che si correrà questa domenica a Goiania. Certamente dopo il cambio di valuta dai real brasiliani si perde l'enfasi numerica, ma 250mila euro di premio sono sempre una bella cifra. Che andrà interamente al vincitore, senza alcun "premio di consolazione" per chi gli arriverà dietro: un bell'incentivo… In questa occasione si attende il ritorno in pista dell'unico riuscito a vincere due volte la corsa in precedenza, Thiago Camilo. Il fatto è che la star locale ha appena ricevuto l'ok da parte dei dottori per partecipare, dopo essere stato coinvolto assieme a Rafa Matos e Felipe Fraga nell'incidente che mostriamo nel video a seguire. Nello scorso appuntamento di Curitiba, infatti, Camilo aveva avuto un problema elettronico che aveva rallentato la sua vettura sul lungo rettilineo (quasi 1 km). Prima che potesse raggiungere una zona dove potersi fermare a lato pista, come spesso capita quando chi è in scia non ha una buona visuale, è stato prima urtato di striscio da Matos e poi centrato in pieno da Fraga che era subito in coda all'ex pilota IndyCar. Bastidores da Corrida do Milhão - Duda Bairros/VicarL'urto è stato devastante, ma le strutture hanno retto sufficientemente e i due piloti sono stati dimessi dall'ospedale il giorno successivo. Camilo ha dovuto comunque sottoporsi a sedute di recupero fisioterapico per via della caviglia sinistra, che per quanto non fratturata ha ugualmente subìto il colpo. Vedremo se ciò sarà sufficiente a rallentarlo in questa gara, alla quale si è presentato con un vistoso gambaletto ortopedico: «Non sarò al 100 per cento fisicamente, ma al 200 per cento come motivazione», ha commentato Thiago. Maurizio Voltini

L'incidente fra Camilo, Matos e Fraga a Curitiba