Dopo una gran parte della stagione passata a recriminare su vittorie perse per ogni genere di inconveniente, Kevin Harvick è andato a segno a Charlotte, nel quinto round della Chase For The Cup Nascar, conquistando l'accesso di diritto al prossimo girone dei playoff, l'Eliminator Round. Il pilota del team Stewart-Haas, come successo in passato, ha ampiamente dominato la corsa. Trovatosi a dover affrontare un restart con due giri alla conclusione, ha poi controllato con abilità Jeff Gordon e Jamie McMurray portandosi a casa il terzo trofeo della stagione. Con un quarto posto, Joey Logano si è mantenuto nella parte alta della classifica. Kyle Busch, partito in pole, ha chiuso quinto mentre Kyle Larson, sesto, si è messo nuovamente in mostra riuscendo più volte ad agguantare la testa. Nonostante la bella affermazione di Harvick, quanto accaduto durante la gara è stato però oscurato da una serie di contatti prima e dopo l'arrivo che hanno coinvolto Brad Keselowski, Denny Hamlin e Matt Kenseth. In particolare, il campione 2012 ha perso il controllo: protagonista di scaramucce coi due rivali, è andato a colpirli dopo la bandiera a scacchi coinvolgendo anche Tony Stewart, che non si è fatto scappare la chance di reagire. Hamlin ha poi cercato il confronto fisico con Keselowki in pit-lane prima di essere fermato dalla sicurezza, cosa che invece non è riuscita con Kenseth. Il pilota del team Gibbs è letteralmente saltato addosso all'avversario e i due si sono scambiati qualche colpo prima che ufficiali di gara e meccanici riuscissero a separarli. Ma momenti di tensione si sono presentati anche per altri protagonisti: Jimmie Johnson ha avuto problemi di assetto per tutta la corsa, riuscendo a terminare solo diciassettesimo e arrivando anche ad un litigio via radio con il crew-chief Chad Knaus. Ora è ultimo nella classifica della Chase, e per passare il turno dovrebbe recuperare su Kasey Kahne 26 punti o conquistare una vittoria a Talladega: un'impresa titanica. Lo stesso vale per Dale Earnhardt Jr, che si è dovuto fermare diverse volte ai box per la rottura della leva del cambio, finendo ventesimo. Gli altri due "papabili" per l'eliminazione (solo 8 piloti verranno ammessi al successivo round) sono proprio Kenseth e Keselowski anche se il primo ha un divario esiguo e a Talladega se la potrà giocare con più calma. Sull'imprevedibile Superspeedway dell'Alabama, Logano e Harvick correranno tranquilli, mentre tutti gli altri saranno chiamati a gestire la pressione di un format che sta mettendo alla prova i nervi di tutti. La classifica della Bank Of America 500, trentunesima tappa della Nascar Sprint Cup Series e quinta della Chase For The Cup, Contender Round: 1 - Kevin Harvick (Chevy) – Stewart/Haas - 334 giri 2 - Jeff Gordon (Chevy) – Hendrick - 334 3 - Jamie McMurray (Chevy) – Ganassi - 334 4 - Joey Logano (Ford) – Penske - 334 5 - Kyle Busch (Toyota) – Gibbs - 334 6 - Kyle Larson (Chevy) – Ganassi - 334 7 - Ryan Newman (Chevy) – Childress - 334 8 - Carl Edwards (Ford) – Roush/Fenway - 334 9 - Denny Hamlin (Toyota) – Gibbs - 334 10 - Kasey Kahne (Chevy) – Hendrick - 334 11 - Kurt Busch (Chevy) – Stewart/Haas - 334 12 - AJ Allmendinger (Ford) – JTG - 334 13 - Austin Dillon (Chevy) – Childress - 334 14 - Martin Truex Jr (Chevy) – Furniture Row - 334 15 - Justin Allgaier (Chevy) – Hscott - 334 16 - Brad Keselowski (Ford) – Penske - 334 17 - Jimmie Johnson (Chevy) – Hendrick - 334 18 - Greg Biffle (Ford) – Roush/Fenway - 334 19 - Matt Kenseth (Toyota) – Gibbs - 334 20 - Dale Earnhardt Jr (Chevy) – Hendrick - 333 21 - Tony Stewart (Chevy) – Stewart/Haas - 333 22 - Aric Almirola (Ford) – Petty - 332 23 - Landon Cassill (Chevy) – Hillman - 331 24 - Ricky Stenhouse (Ford) – Roush/Fenway - 331 25 - Marcos Ambrose (Ford) – Petty - 331 26 - Danica Patrick (Chevy) – Stewart/Haas - 331 27 - Reed Sorenson (Chevy) – Baldwin - 330 28 - Cole Whitt (Toyota) – BK Racing - 330 29 - Michael McDowell (Ford) – Leavine - 330 30 - Alex Bowman (Toyota) – BK Racing - 330 31 - Casey Mears (Chevy) – Germain - 329 32 - David Gilliland (Ford) – Front Row - 329 33 - Michael Annett (Chevy) – Baldwin - 328 34 - David Ragan (Ford) – Front Row - 328 35 - Corey Lajoie (Toyota) – Nemco - 326 36 - Timmy Hill (Chevy) – Hillman - 326 37 - Brian Vickers (Toyota) – Waltrip - 325 38 - JJ Yeley (Chevy) – Baldwin - 325 39 - Blake Koch (Ford) – Front Row - 322 40 - Brett Moffitt (Toyota) – Robinson - 320 41 - Josh Wise (Chevy) – Parsons - 178 42 - Paul Menard (Chevy) – Childress - 134 43 - Clint Bowyer (Toyota) – Waltrip - 94 Il campionato: 1. Joey Logano 3088; 2. Kyle Busch 3082; 3. Kevin Harvick 3081; 4. Ryan Newman 3077; 5. Carl Edwards 3076; 6. Jeff Gordon 3074; 7. Denny Hamlin 3073; 8. Kasey Kahne 3057; 9. Matt Kenseth 3056; 10. Brad Keselowski 3038; 11. Dale Earnhardt Jr. 3031; 12. Jimmie Johnson 3031. Marco Cortesi charlotte_nscs_race_field charlotte_nscs_race_burnout charlotte_nscs_race_fireworks charlotte_nscs_race_victorylane