Con una gara accorta nonostante qualche piccolo contatto ed una strategia rivelatasi vincente, Joey Logano ha centrato a Watkins Glen il suo secondo successo dell'anno nella Nascar Sprint Cup Series dopo quello nella 500 Miglia di Daytona. Logano si è fermato per l'ultima volta al giro 58, cosa che l'ha portato a perdere posizioni ma a trovarsi con abbastanza carburante per arrivare fino alla fine senza necessitare di caution. Kevin Harvick, che aveva preso la testa al giro 61, aveva invece bisogno di una "gialla" che non è arrivata, ma ha provato il tutto per tutto cercando di risparmiare carburante nel finale. Dopo quasi 39 giri dal suo ultimo pit-stop, il velocissimo pilota del team Stewart-Haas ha mancato l'obiettivo per poche centinaia di metri, vedendosi passare dal rivale di casa Penske all'ultima curva. Per il Capitano si è trattato della prima vittoria in Sprint Cup a Watkins Glen, che fa il paio con quella incamerata al sabato proprio da Logano nella Xfinity Series. Al secondo posto ha terminato Kyle Busch, riuscito a beffare a sua volta Harvick sul traguardo. Ancor più danneggiato da Logano in occasione dell'ultima sosta, il pilota di casa Toyota ha affrontato l'ultimo re-start in ventunesima posizione, sorpassando avversario dopo avversario fino alle posizioni di testa. Alla fine non è stato in grado di insidiare Logano, ma ha recuperato fino ad un'eccellente piazza d'onore. E ha finalmente agguantato la top-30 in classifica, necessaria per ottenere il passaggio ai playoff. Un risultato sempre più impressionante considerando le 11 gare disputate dopo l'infortunio di Daytona contro le 22 degli avversari. La top-5 è stata completata da Matt Kenseth e Kurt Busch, con quest'ultimo in grado di recuperare una penalità per eccesso di velocità ai box, mentre Clint Bowyer ha preceduto Brad Keselowski. Top-10 per Jimmie Johnson, penalizzato da un contatto, mentre Dale Earnhardt Jr e Kyle Larson sono finiti a secco nelle battute conclusive. Gara da dimenticare per il poleman AJ Allmendinger, mandato sotto di un giro da un problema di accensione e poi 24°. KO anche Jeff Gordon, la cui Chevy è stata fermata da una perdita all'impianto frenante. Sfortunato Denny Hamlin, coinvolto in una toccata durante un re-start. Il vicecampione 2014 si è trovato col cofano aperto ed è stato richiamato ai box con una bandera nera per effettuare una riparazione: alla fine ha chiuso 27°. Una gomma dechappata ha messo fine ad una positiva corsa di Martin Truex Jr, mentre Tony Stewart ha incontrato un guaio alla trasmissione. Marco Cortesi L'ordine d'arrivo della Cheez-It 355 di Watkins Glen, 22ª tappa della Nascar Sprint Cup Series 2015: 1 - Joey Logano (Ford) - Penske - 90 giri 2 - Kyle Busch (Toyota) - Gibbs - 90 3 - Kevin Harvick (Chevy) – Stewart-Haas - 90 4 - Matt Kenseth (Toyota) - Gibbs - 90 5 - Kurt Busch (Chevy) – Stewart-Haas - 90 6 - Clint Bowyer (Toyota) - Waltrip - 90 7 - Brad Keselowski (Ford) - Penske - 90 8 - Carl Edwards (Toyota) - Gibbs - 90 9 - Sam Hornish Jr. (Ford) - Petty - 90 10 - Jimmie Johnson (Chevy) - Hendrick - 90 In campionato: 1. Jimmie Johnson 747 (4 vittorie); 2. Kyle Busch 361 (4); 3. Kevin Harvick 823 (3); 4. Joey Logano 781 (2); 5. Dale Earnhardt Jr. 750 (2). NASCAR Sprint Cup Series Cheez-It 355 at the Glen NASCAR Sprint Cup Series Cheez-It 355 at the Glen NASCAR Sprint Cup Series Cheez-It 355 at the Glen NASCAR Sprint Cup Series Cheez-It 355 at the Glen