Dopo 24 ore è stata la Porsche 919 Hybrid numero 2 a tagliare per prima il traguardo del Circuit de la Sarthe. La vettura, pilotata da Neel Jani, ha approfittato di un guasto della Toyota TS050 numero 5 affidata a Kazuki Nakajima che all'ultimo giro si è fermata: sale così seconda la Toyota 6 di Sarrazin-Conway-Kobayashi che taglia il traguardo con un distacco di 7:48.375 rispetto alla vincitrice seguita dall'Audi numero 8 che sale sul podio con DiGrassi, Duval e Jarvis. Per Porsche si tratta del 18° successo alla 24 Ore di Le Mans.

In GTE Pro storico successo per la Ford GT numero 68 del team Chip Ganassi 50 anni dopo la tripletta del '66; grandissimo secondo posto per la Ferrari Risi di Fisichella, Vilander e Malucelli.