Dopo una prima tappa molto combattuta, oggi nella dura e impegnativa seconda giornata di gara, la più lunga con i suoi 148 km cronometrati, la classica giornata nel campo militare di Baumholder, c'è stato il previsto attacco di Sebastien Ogier. Il tre volte campione del mondo è infatti ora il nuovo leader della corsa dopo il primo passaggio sulla lunga e difficile speciale di Panzerplatte (40,80 km), caratterizzata da ben 96 bivi. Lì il pilota francese al volante della VW Polo numero 1 ha fatto segnare un formidabile scratch, visto che è stato di ben 13"5 più veloce del compagno di squadra Andreas Mikkelsen, allungando anche sulle Hyundai di Neuville e Sordo. Da segnalare che la prova speciale è stata poi sospesa dopo una rovinosa uscita di strada della Citroen di Lefebvre. Ora il meteo potrebbe essere una variabile importante nelle quattro prove in programma nel pomeriggio, perché finora sono cadute solo alcune gocce, ma se piovesse per davvero molte cose cambierebbero nella gestione della corsa che potrebbe diventare una lotteria.

WRC 2 E WRV 3 - Nel WRC 2 guida ora Lappi davanti a Kremer con Rendina attardato dopo un'uscita di strada nella tappa di ieri, mentre nel WRC 3 (e nello Junior) è in testa il veneto Simone Tempestini davanti allo slovacco Koci e ai sempre più sorprendenti Fabio Andolfi e Damiano De Tommaso, rispettivamente terzo e quarto sulle meno potenti Peugeot 208 R2 di ACI Team Italia.

La classifica del Rally Deutschland dopo 10 prove speciali:

1. Ogier (VW) in 1h 43m 21,1s
2. Mikkelsen (VW) +13,2s
3. Neuville (Hyundai) + 26,8s
4. Sordo (Hyundai) +28,4s
5. Tänak (Ford) +1m 40,4s