Dakar 2021, saggezza Peterhansel: 'Speciale africana, velocità e strategia'

Dakar 2021, saggezza Peterhansel: 'Speciale africana, velocità e strategia'© E. Vargiolu / DPPI / Red Bull Content Pool

Il francese spiega come ha interpretato la lunga speciale di Neom, evitando i rischi di forature che, invece, hanno rallentato Al Attiyah. Sainz all'arrivo nonostante fosse quasi del tutto senza freni

Fabiano Polimeni

12 gennaio 2021

Vinci e diventi Signore della Dakar quando la lettura della tappa è perfetta e capisci al volo le insidie di giornata. Così, Stephane Peterhansel dopo la tappa 9, intorno a Neom per 465 km insidiosissimi e, non a caso, sui quali hanno pagato dazio Al Attiyah e Sainz, per forature e problemi meccanici:Di certo era una speciale davvero complessa, sin dall’inizio abbiamo capito che sarebbe stata una giornata lunga e abbiamo deciso di non andare in modalità full attack ma di gestire le gomme ed essere puliti sulla navigazione”.

  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi