Thierry Neuville e Sébastien Ogier si sono aggiudicati ieri sera a Guanajuato (quando in Italia era notte fonda) le prime due speciali del Rally del Messico. Ogier ha così chiuso in testa la prima frazione di gara, con soli tre decimi di vantaggio sullo svedese Ostberg (Ford Fiesta Wrc). Il pilota francese alla guida della VW Polo R Wrc, dopo aver fatto segnare il quarto tempo nel primo crono ricavato tra le strade della cittadina di Guanajuato, si è aggiudicato la seconda speciale del Parque del Bicentenario davanti a Mikko Hirvonen (Citroen). Dietro Ogier e Ostberg in generale terzo è Neuville ad appena sei decimi di secondo dal leader, con Hirvonen quarto a 1”1. Sordo e Atkinson occupano le due piazze seguenti, mentre Latvala è solo nono a 6”4, dopo aver perso oltre 5” nel secondo crono a causa dello spegnimento del motore della sua VW Polo.

Questa la classifica dopo le prime due speciali :

1. Sébastien Ogier Volkswagen in 3’19”5
2. Mads Ostberg M-Sport Ford + 0”3
3. Thierry Neuville M-Sport Ford + 0”6
4. Mikko Hirvonen Citroen + 1”1
5. Dani Sordo Citroen + 1”4
6. Chris Atkinson Abu Dhabi Citroen + 2”4
7. Nasser Al-Attiyah M-Sport Ford + 4”1
8. Evgeny Novikov M-Sport Ford + 5”3
9. Jari-Matti Latvala Volkswagen + 6”4
10. Benito Guerra CRT Citroen + 7”1

La prima giornata di gara riprenderà quando in Italia sarà il primo pomeriggio di oggi, e prevede altri 8 crono per complessivi 160 km cronometrati e presenterà la novità dell’inedita speciale di El Chocolate lunga 30,57 km che verrà disputata due volte. Sarà questo l’ordine di partenza con il quale i piloti transiteranno sulle speciali di oggi, dopo la scelta delle posizioni effettuata ieri sera dopo la qualifying stage vinta da Hirvonen: Kosciuszko,Prokop, Guerra, Block, Al-Attiyah, Atkinson, Latvala, Sordo, Ogier, Ostberg, Neuville, Novikov e Hirvonen.

Marco Giordo