Questa mattina a Ferragosto i piloti hanno disputato la terza tappa del Rally di Ypres quasi tutta inedita, dopo un trasferimento di 250 km. Gli ultimi 4 crono di complessivi 44 km cronometrati si sono infatti disputati a Bellevaux e Francorchamps (11,21 km), una speciale quest’ultima tutta ricavata all’interno del circuito di Spa.

Tanak si è aggiudicato tre delle quattro speciali in programma tra cui la power stage, lasciando un successo parziale a Rovanpera brillante terzo alla fine, e a Neuville la gloria di essere il primo pilota belga ad aver vinto un’edizione iridata della gara di casa.

La Hyundai ha fatto doppietta, visto che Breen ha chiuso secondo alle spalle di un felicissimo Neuville. Tra tre settimane si replica in Grecia sugli sterrati dell’Acropolis.

Questa la classifica finale del Rally di Ypres:
1° Thierry Neuville - Martijn Wydaeghe (Hyundai i20 Wrc) B-B in 2.30’24”2
2° Craig Breen – Paul Nagle (Hyundai i20 Wrc) IRL-IRL a 30”7
3° Kalle Rovanpera – Jonne Halttunen (Toyota Yaris Wrc) FIN-FIN a 43”1
4° Elfyn Evans – Scott Martin (Toyota Yaris Wrc Toyota Yaris Wrc) GB-GB a 49”6
5° Sébastien Ogier – Julien Ingrassia (Toyota Yaris Wrc) F-F a 55”8
6° Ott Tanak – Martin Jarveoja (Hyundai i20 Wrc) EST-EST a 3’46”5

Così il Mondiale Piloti dopo 8 prove:
1° Ogier 162 punti; 2° Evans e Nuville 124; 4° Rovanpera 99; 5° Tanak 87; 6° Katsuta 66; 7° Breen 60; 8° Greensmith 34; 9° Sordo 31; 10° Fourmaux 30.

Questa la classifica del Mondiale Costruttori dopo l’ottava gara:
1° Toyota Gazoo Racing 348 punti; 2° Hyundai Motorsport 307; 3° MSport 135.