“Non siamo interessati a una Nascar globale”. La schiettezza di Sergio Marchionne a chiarire l’idea di Formula 1 del futuro secondo la Ferrari. Quel futuro che avrebbe contribuito a delineare, nelle discussioni con Liberty Media e l’intesa con l’avversario-amico Dieter Zetsche, amministratore delegato di Mercedes.

Le reazioni all'interno del Circus alla notizia della morte del presidente della Ferrari non si sono fatte attendere. Ed è stato Chase Carey tra i primi ad aver commentato la triste notizia: “Siamo profondamente rattristati dalla scomparsa di Sergio Marchionne. È stato un grande leader non solo della Formula 1 e del settore automobilistico, ma del business globale. Ha diretto con grande passione, energia e visione, ha ispirato tutti quanti gli sono stati vicini.

Il suo apporto alla Formula 1 è incalcolabile. È stato anche un vero amico di tutti noi e ci mancherà profondamente. In questo difficile momento porgiamo le nostre più sentite condoglianze alla sua famiglia, agli amici e ai colleghi”.

Via Twitter è arrivato anche il pensiero di Toto Wolff:È un giorno triste per tutti noi in Formula 1. Abbiamo perso un grandissimo sostenitore del nostro sport, un fiero avversario, un alleato e un amico. Le nostre sincere condoglianze vanno alla famiglia di Sergio e a tutta la Scuderia Ferrari in questo difficile momento”.

Pensieri ai quali sommare quelli del team Williams: “Siamo molto tristi di sapere della morte di Sergio Marchionne. Da parte di tutta la Williams vorremmo esprimere le nostre condoglianze alla famiglia di Sergio, agli amici e alla Scuderia Ferrari”.

Personali messaggi di cordoglio sui social network sono giunti singolarmente, a partire da Christian Horner, team principal Red Bull, su Instagram a scrivere: "Sono davvero dispiaciuto di sentire della scomparsa di Sergio Marchionne, il boss di Ferrari e Fiat. E' stato un grande avversario in pista e fuori. I nostri pensieri e le condoglianze sono rivolti alla famiglia e alla Scuderia Ferrari".

Un'immagine, tanta tristezza e poche parole, da Charles Leclerc:

 

Sad news. Rest In Peace.

Un post condiviso da Charles Leclerc (@charles_leclerc) in data: Lug 25, 2018 at 4:48 PDT

Jean Eric Vergne, per un breve periodo a Maranello da pilota al simulatore, ha commentato: "E' stato un onore essere stato parte di questo team @scuderiaferrari. Molto triste sentire che Sergio Marchionne ci ha lasciato...Tutti i miei pensieri vanno alla sua famiglia e ovviamente alla famiglia Ferrari"