Non emergono novità sostanziali nel quadro clinico di Alex Zanardi dall’ultimo bollettino medico diramato dal policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena, il quarto da quando il pilota e olimpionico bolognese è ricoverato presso la struttura, a seguito dell’incidente in sella alla sua handbike, venerdì scorso, durante la staffetta benefica Obiettivo Tricolore.

Sterzi a parte: Alex Zanardi e la partita della vita

“In merito alle condizioni cliniche di Alex Zanardi, la direzione sanitaria dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese informa che il paziente ha trascorso anche la quarta notte di degenza nel reparto di terapia intensiva del policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena in condizioni di stabilità nei parametri cardio-respiratori e metabolici. Il quadro neurologico resta invariato nella sua gravità. Il paziente rimane sedato, intubato e ventilato meccanicamente”.

Fin qui il riassunto del quadro clinico, poi la conferma di come, una riduzione dello stato di coma nel quale versa Zanardi, verrà esaminata solo nei prossimi giorni, confermando un orizzonte temporale che rinvia alla prossima settimana: Eventuali riduzioni della sedo-analgesia, per la valutazione dello stato neurologico, verranno prese in considerazione a partire dalla prossima settimana.

Il Drake presto al cinema: il nuovo film di Enzo Ferrari sarà diretto da Mann

La prognosi rimane riservata. Il prossimo bollettino medico sarà diramato alle ore 12 del 24 giugno”. Nota sulla quale si inserisce il commento del direttore sanitario dott. Gusinu, in merito a eventuali danni neurologici: “Finché non c’è la riduzione (della sedazione; ndr) non si possono fare valutazioni”.