GP Italia, Ferrari ritira il ricorso contro Racing Point

GP Italia, Ferrari ritira il ricorso contro Racing Point© LAT Images

La vicenda innescata dalle decisioni assunte a Silverstone sulla violazione delle norme da parte di Racing Point si conclude con il rientro delle posizioni. Della Ferrari e della stessa Racing Point, entrambe con un ricorso depositato presso la Corte d'appello internazionale

F.P.

7 settembre 2020

Dopo Renault, anche Ferrari e Racing Point ritirano i rispettivi ricorsi depositati presso la Corte Internazionale d’Appello, contro la decisione assunta il 7 agosto scorso, in merito alla vicenda del design delle prese dei freni della Racing Point RP20.

E se per il team di Stroll è un dover pagare la multa di 400 mila euro e accettare i 15 punti di penalizzazione nella classifica del mondiale Costruttori, per Ferrari e Renault in ballo c’era la trasparenza sul futuro in materia di diritti di proprietà intellettuale.

Posizioni che cambiano alla luce di modifiche ai regolamenti 2021, da


Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi