Ferrari, parla Resta: nuovo retrotreno nel 2021. Smentiti gli attriti con Binotto

Ferrari, parla Resta: nuovo retrotreno nel 2021. Smentiti gli attriti con Binotto

Simone Resta, il responsabile della progettazione del telaio Ferrari, ha concesso un'intervista escusiva ad Autosprint, nella quale concede qualche anticipazione su come sta nascendo la monoposto 2021. Nell'ambiente della Gestione Sportiva si sta lavorando in sintonia

Alberto Sabbatini

15 ottobre 2020

L’uomo più chiacchierato del momento è al lavoro sulla Ferrari del 2021. Niente screzi con Binotto, come si è detto erroneamente. Il rapporto fra Simone Resta e il team principal del Cavallino è solido. D’altronde è stato Binotto a favorire il rientro di Resta a Maranello dalla Sauber, la scorsa estate dopo i due anni trascorsi a Hinwil. Ed è stato sempre Binotto ad affidare a Resta un ruolo delicatissimo per lo sviluppo della Ferrari: la responsabilità della progettazione del telaio della prossima monoposto 2021, quella che dovrà risollevare l


Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi