E' un Lewis Hamilton che non perde occasione per farsi sentire, e che continua nella lotta alla ingiustizie. Soprattutto quando c'è da sottolineare il riconoscimento di una colpa, come nel caso di Derek Chauvin, il poliziotto che uccise George Floyd in Minnesota, condannato per omicidio.

Superlega calcistica, quella volta che la F1 minacciò la Fia con il campionato alternativo

Giornata storica

L'ufficiale è stato ritenuto colpevole per tutti e tre i capi d'accusa (omicidio colposo, omicidio di secondo grado preterintenzionale e omicidio di terzo grado), ed adesso rischia oltre 40 anni di carcere. E' un verdetto storico e Lewis Hamilton ha affidato ad un post su Instagram il suo pensiero con una lettera:

"GIUSTIZIA per George! 

Le emozioni che provo in questo momento sono difficili da descrivere. Derek Chauvin è stato dichiarato colpevole. Questa è la prima volta che un ufficiale bianco è stato condannato per l'omicidio di un uomo di colore in Minnesota. E' un qualcosa di monumentale, la morte di George non è stata vana.

Il risultato del processo a Derek Chauvin di oggi è quello giusto. Condannarlo di tutte e tre le accuse segna una nuova alba nella lotta per la giustizia razziale.

Questo processo è stato un'opportunità per il sistema giudiziario per ritenere Derek Chauvin responsabile delle sue azioni quando ha tolto la vita a George Floyd. Ora possiamo tirare un sospiro di sollievo collettivo per il fatto che la decisione giusta è stata presa e che la giustizia è stata servita.

L'esito di oggi è una triste vittoria per George e la sua famiglia, ma mostra che i nostri sforzi per promuovere la giustizia non sono vani. Le voci nere sono state ascoltate e l'azione è in corso. Quando stiamo insieme, possiamo fare la differenza.

Ma questo è solo un passo nel cammino verso una società più equa. Dalla morte di George, così tante altre persone di colore sono morte per mano della polizia e dobbiamo assicurarci che lo slancio di oggi continui. La lotta non è finita e c'è ancora molto da fare, ma possiamo considerare questa giornata un barlume di speranza.

I miei pensieri e le mie preghiere sono con la famiglia di George. Spero che provino un senso di pace da questo risultato. #BlackLivesMatter".

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Lewis Hamilton (@lewishamilton)