Junior team Red Bull, tra nomi d'arte e l'assalto alla F2

Junior team Red Bull, tra nomi d'arte e l'assalto alla F2© Getty Images

L'academy guidata da Helmut Marko per il 2023 annovera due cognomi pesanti, e al tempo stesso piazzerà ben 6 piloti nella categoria cadetta

Sono in tanti a sognare lo sbarco in F1, e per farlo uno dei mezzi più imponenti nel panorama delle corse è certamente lo junior team Red Bull. Con a capo Helmut Marko, l'academy austriaca si rinnova e si presenta ai nastri di partenza della stagione 2023 con 12 piloti, di cui ben 6 che correranno in F2.

Nella lunga lista di giovani talenti un posto a parte lo ricopre Liam Lawson: il neozelandese classe 2002 tenterà l'avventura in Giappone per correre in Super Formula, e al tempo stesso ricoprirà il ruolo di pilota di riserva in F1 per Red Bull ed AlphaTauri.

  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi