Con lo shakedown di 3,35 km disputato ieri pomeriggio in una calda giornata a Gap, c’erano infatti ben 13 gradi temperatura davvero insolita sulle Hautes Alpes, è partita l’88a edizione del Rally di Montecarlo. Il più veloce è stato Sébastien Ogier che al suo esordio sulla Toyota Yaris ha preceduto di un decimo Neuville (Hyundai) con un molto positivo Evans (Toyota) terzo a 6 decimi, mentre il campione del mondo Tanak sulla Hyundai ha chiuso quarto a 1”2.

Prima tappa

Oggi alle 17 ci sarà la partenza dal Principato seguita dalla prima semitappa Monaco-Gap di 42,96 km cronometrati composta da due nuove speciali in notturna, quelle di Malijai-Pulmichel (km 17,47) e Bayons-Bréziers (km 25,49). Quest’ultima è in buona parte ghiacciata e così i piloti potrebbero anche optare per una scelta in parte di gomme chiodate.

Venerdì la seconda tappa Gap-Gap prevede 122,58 km cronometrati per complessive 6 prove speciali, vale a dire i crono di Curbans-Venterol (km. 20,02), Saint Clémént sur Durance-Freissiniéres (km 20,68) e Avançon-Notre Dame du Laus (20,59 km) ripetute due volte. Soprattutto il crono di Curbans presenta molte parti ghiacciate così come il primo della tappa di sabato di St Leger les Melezes-La Batie Neuve (16,87 km), il che potrebbe forse indurre i piloti a una scelta in parte di gomme chiodate, pochissima invece la neve sulle speciali di domenica del Turini e nella  power stage di Cabanette-Col de Braus (km 13,36). 

Tutte le notizie di Rally

Questi i tempi dello shakedown del Rally di Montecarlo 2020:

1. Ogier in 1’57”1

2. Neuville a 0”1

3. Evans a 0”6

4. Tanak a 1”2

5. Suninen a 2”3

6. Lappi a 2”6

7. Rovanpera a 2”9

8. Greensmith a 3”1

9. Loeb a 3”3

10. Katsuta a 4”8