Kalle Rovanpera (Toyota Yaris Erc Plus) si è aggiudicato il Rally di Estonia diventando così il più giovane vincitore di una gara del mondiale rally. Il 20enne pilota finlandese (compirà 21 anni il 1° ottobre) ha preceduto all’arrivo le Hyundai di Breen e Neuville, mentre il leader del mondiale Ogier ha chiuso quarto davanti ad Evans.

Così in WRc2 e WRC3

Vittoria nel Wrc 2 di Mikkelsen, mentre nel Wrc 3 ha primeggiato Lukyanuk (entrambi su Skoda). Nel mondiale piloti Ogier ha aumentato a 37 punti il suo vantaggio su Evans, mentre in quello costruttori il distacco tra Toyota e Hyundai resta invariato a 59 punti. Prossimo appuntamento tra un mese in Belgio sugli asfalti di Ypres.
 

Classifica finale dell’11° Rally di Estonia

1° Kalle Rovanpera – Jonne Halttunen (Toyota Yaris Wrc) FIN-FIN in 2.51’29”1
2° Craig Breen – Paul Nagle (Hyundai i20 Wrc) IRL-IRL a 59”9
3° Thierry Neuville - Martijn Wydaeghe (Hyundai i20 Wrc) B-B a 1’12”4
4° Sébastien Ogier – Julien Ingrassia (Toyota Yaris Wrc) F-F a 1’24”0
5° Elfyn Evans – Scott Martin (Toyota Yaris Wrc Toyota Yaris Wrc) GB-GB a 2’07”1
6° Teemu Suninen – Mikko Markkula (Ford Fiesta Wrc) FIN-FIN a 7’07”3
7° Pierre Louis Loubet – Florian Haut Labourdette (Hyundai i20 Wrc) F-F a 8’48”3
8° Alexey Lukyanuk – Yaroslav Fedorov (Skoda Fabia Rally2) RUS-RUS a 10’16”1
9° Andreas Mikkelsen – Ola Floene (Skoda Fabia Rally2 Evo) N-N a 10’29”9
10° Mads Ostberg – Torstein Eriksen (Citroen C3 Rally2) N-N a 10’46”6

Così il Mondiale Piloti dopo 7 prove:

1° Ogier 148 punti;
2° Evans 111;
3. Neuville 96;
4° Rovanpera 82;
5° Tanak 74;
6° Katsuta 66;
7° Breen 42;
8° Greensmith 34;
9° Fourmaux 32;
10° Sordo 31.

Classifica del Mondiale Costruttori dopo 7 gare:


1° Toyota Gazoo Racing 315 punti;
2° Hyundai Motorsport 256;
3° MSport 125.