Dal Consiglio mondiale del Motorsport sono emerse importanti novità relative al campionato di Formula E. Alcune da subito in vigore, adeguamenti del regolamento sportivo che consentiranno la partenza da fermo anche dopo un via dato in regime di Safety Car, come ad esempio nel caso di pista bagnata. Si allineano le opzioni a disposizione del direttore di gara a quanto già previsto in Formula 1.

È, però, il calendario di Formula E 2022 a rappresentare la portata più importante. La Stagione  8 si correrà su 16 ePrix, quattro dei quali saranno doppi appuntamenti. Subito in apertura, a Diriyah, dove a fine gennaio partirà l'ultimo mondiale con le monoposto Gen2, prima che la Gen3 arrivi con un radicale salto in avanti nelle prestazioni.

Leggi anche - Campionati aperti verso il doppio ePrix di New York

Sarà un mondiale 2022 con un adeguamento al rialzo per la potenza che i piloti potranno usare in gara, da 272 cavalli si passa a 299 cavalli, aspetto che renderà più interessanti gli ePrix sotto un dato strettamente prestazionale. 

Prima volta in Sud Africa

Tornando al calendario, Città del Messico tornerà a ospitare l'ePrix dopo che Puebla è subentrata quest'anno - con due ottime gare su un circuito ben riuscito -. Prima novità assoluta, l'arrivo della Formula E in Sud Africa, a Città del Capo, dove si correrà il 26 febbraio. 

Da confermare la sede dell'ePrix in Cina, altro ePrix di rientro. Il debutto europeo avverrà con l'ePrix di Roma, mentre per Parigi si prospetta un ritorno in calendario dal 2023: diverrà una gara organizzata ogni due anni, come fino al recente passato è accaduto per Monaco. Ecco, nel Principato si correrà stabilmente, con la data 2022 fissata al 30 aprile. Berlino torna a una collocazione di metà campionato, per poi assistere alla trasferta in nord America, dopo uno slot da riempire, del 4 giugno. 

Finale da gare doppie

Altra novità, l'ePrix di Vancouver, in Canada, da lì si passerà al doppio ePrix di New York, i due in programma a Londra, prima del gran finale di Seoul, ancora un doppio appuntamento.

"Nella breve storia della Formula E abbiamo sempre cercato di far crescere il campionato e ampliare il pubblico raggiunto. La prossima stagione è destinata a essere un'altra pietra miliare della serie, con un numero record di gare e  straordinarie nuove citt a supportodella Formula E e del nostro movimento elettrico.

Tornare a correre in Sud Africa, insieme con sedi come Vancouver e Seoul, è un risultato enorme per la serie, oltre ad aver esteso l'ePrix di Monaco a evento annuale. L'ultima stagione della macchina Gen2 promette d'essere una delle più entusiasmanti di sempre e getterà le basi per la nuova era Gen3 dalla Stagione 9", il commento di Alberto Longo, a.d. del campionato. 

Il calendario di Formula E 2022

ePrix 1 & 2

28 e 29 gennaio 2022

Arabia Saudita

Diriyah

ePrix 3

12 febbraio 2022

Città del Messico

Città del Messico

ePrix 4

26 febbraio 2022

Sud Africa

Città del Capo

ePrix 5

19 marzo 2022

Cina

da confermare

ePrix 6

9 aprile 2022

Italia

Roma

ePrix 7

30 aprile 2022

Monaco

Monte Carlo

ePrix 8

14 maggio 2022

Germania

Berlino

ePrix 9

4 giugno 2022

da confermare

-

ePrix 10

2 luglio 2022

Canada

Vancouver

ePrix 11 &12

16 e 17 luglio 2022

USA

New York 

ePrix 13 & 14

30 e 31 luglio 2022

Regno Unito

Londra

ePrix 15 & 16

13 e 14 agosto 2022

Corea del Sud

Seoul