Fuori dalla F1 dopo l'esperienza con la Renault, Nico Hulkenberg aveva programmato per questo 2020 un anno sabbatico, con l'obbiettivo di guardarsi intorno e di fare la miglior scelta per il 2021, che non vuol dire necessariamente rientrare in Formula 1.

Ricciardo: " Triste perdere Monaco"

Più tempo libero a casa

Per il vincitore della 24 Ore di Le Mans 2015 ogni possibile trattativa è rimandata di qualche mese per colpa del Covid-19, che ha costretto alla quarantena anche il pilota tedesco. “Ho più tempo libero, come tutti – ha affermato l'ex pilota della Renault -, per fortuna sto riuscendo ad allenarmi come al solito, mi tengo in forma. Quando non mi alleno mi piace cucinare, altrimenti me ne sto al balcone oppure a parlare al telefono con delle persone che non vedo da tanto tempo.”

L'editoriale del direttore

Presente agli eSports

Hulkenberg ha partecipato anche alle recenti corse virtuali sul circuito del Bahrain, ma niente a che vedere con le gare vere: “Ho partecipato alla gara di esports, ma ha ben poco a che fare con le competizioni reali”. Un pensiero poi sul come affrontare l'emergenza sanitaria: “Dobbiamo tutti cercare di tirar fuori il meglio, lamentarsi non serve a niente”.