L'ultimo giro di pista delle F.1 2020 a Barcellona, tre mesi e mezzo fa. Dopo tanto tempo però, ci ha pensato la Racing Point a rispolverare le vetture attuali, con il filming day a Silverstone (versione corta del tracciato, ndr) con Lance Stroll alla guida.

Brawn ed i motori del 2026

Stroll in pista con la RP20

La Racing Point, futura Aston Martin, ha scelto di andare in pista con il modello 2020, la RP20, la vettura che tanto ha fatto discutere per la sua somiglianza pressoché totale con la Mercedes W10 del 2019. La squadra di Lawrence Stroll ha deciso di effettuare il test utile al team per provare tutte le procedure che dovranno essere messe in atto nei Gp di quest'anno e per consentire al pilota di togliersi un po' di dosso la ruggine. Il vantaggio di poter utilizzare la monoposto 2020 è stato pagato però con il fatto che essendo un filming day (ne sono concessi due l'anno ad ogni team, con gomme dimostrative), la squadra non ha potuto coprire più dei 100 chilometri concessi dal regolamento. Ricorrendo invece ad una vettura vecchia di almeno due anni, avrebbe potuto girare a piacimento.

Renault in azione in attesa di Ferrari ed AlphaTauri

E' quello che ha fatto la Renault, in Austria, con Daniel Ricciardo che ha coperto ben 115 giri sul Red Bull Ring, per un totale di circa 500 chilometri. Con una Rs18, l'australiano ha ripreso confidenza con la pista, cosa che al momento di scrivere tocca anche al suo compagno di squadra Esteban Ocon. La Renault ha imitato la Mercedes, che ha girato la scorsa settimana a Silverstone con una W09 del 2018, sia con Bottas che con Hamilton, e farà così anche la Ferrari: il Cavallino dovrebbe andare in pista la prossima settimana a Fiorano, ma non è stata comunicata alcuna data ufficiale. Indiscrezioni anche sull'AlphaTauri, che dovrebbe riuscire a scendere in pista ad Imola il 24 giugno, e per il team faentino si parla di utilizzare la AT01 del 2020: se sarà così, la squadra satellite della Red Bull utilizzerà il secondo ed ultimo filming day a disposizione per quest'anno, dopo aver già girato a Misano prima dei test di Barcellona.

Formula E, il calendario del finale di stagione