Oggi forse più che mai lo sguardo di Sebastian Vettel, esprimeva chiaramente quanto sia già con la testa alla prossima stagione lontano dalla Ferrari. Le qualifiche del GP del Portogallo non sono andate per nulla bene per il tedesco della Ferrari che ha scelto le medie sulla SF1000, pagando poi l'eliminazione in Q2. Quindicesimo tempo, decisamente molto lontano da Leclerc, anche lui con le medie, al 4° posto. Stessa strategia per i due piloti ma esito decisamente diverso, con la prestazione del monegasco esaltata anche dagli ultimi aggiornamenti aerodinamici della sua monoposto.

GP Portogallo, qualifiche, Leclerc: "Le medie al via una speranza per domani"

"Non si può cambiare nulla della SF1000"

Seb non riesce a non nascondere l'amarezza e la faccia di chi si chiede fino a che punto può continuare a soportare tutto questo. L'ultima stagione con la Rossa non doveva andare sicuramente così, oggi non doveva finire all'ultimo posto dietro anche a Russel e alla sua Williams.  

"Per tutto il weekend ho faticato un pochino con le soft - ha detto Seb -. Speravamo che le medie potessero funzionare meglio. Le gomme rosse si aprivano in continuazione e creavano troppo graining, così ho scelto le gialle perché pensavamo potessero andare. Nel secondo tentativo però non sono riuscito a far funzionare bene le gomme, a temperatura e poi sono stato eliminato.

Il vento mi ha penalizzato? Non lo so, forse un pochino, ma è difficile dirlo perché nel Q1 abbiamo usato le soft e nel Q2 le medie. Ieri sembravo più soddisfatto della SF1000? Mah, non si può cambiare nulla alla fine di questa monoposto. Domani per me sarà una giornata difficile partendo così indietro, ma le proveremo tutte". 

GP Portogallo qualifiche, Hamilton: "Le medie? Ho preso la decisione giusta"