A strappare un sorriso a Charles Leclerc, oltre alla 2° fila, anche il distacco più contenuto in tutta la stagione, "soli" 438 millesimi. A tutto ciò si aggiunge la possibilità domani di scattare con la medie, quella che sembra la gomma migliore per il primo stint, così come potranno fare solo Hamilton e Bottas.

Rivivi le qualifiche di Portimao


I punti si fanno domani

In attesa della corsa, il monegasco dopo una gran bella qualifica ai microfoni di Sky ha detto: "E' da quattro gran premi che portiamo aggiornamenti ma dico sempre che non stiamo cercando miracoli, capisco che stare davanti alla tv e sentire questo può essere difficile, però fare piccole cose volta per volta fa la differenza, ed oggi lo abbiamo visto. E' solo la qualifica, è domani che si fanno i punti, come abbiamo visto al Nurburgring abbiamo fatto più fatica in gara, qui però siamo andati ancora meglio perché siamo riusciti ad andare in Q3 con le medie, cosa che ci dà speranza per domani".

Hamilton: "Ho preso la decisione giusta"


SF1000 più competitiva ma non più facile da guidare

Riguardo alla SF1000, Leclerc ha aggiunto: "Mi sento abbastanza bene con la macchina, stiamo mettendo performance in generale, ma non è più facile da guidare. Con il bilanciamento più o meno siamo lì, stiamo mettendo competitività ed è quello che cerchiamo, ed è positivo. Domani sarebbe importante avere una gara finalmente buona per capire dove siamo esattamente, al Nurburgring le condizioni erano difficili, faceva molto più freddo, domani non so come sarà il tempo. Ho sentito che non sarà un granché, ma vedremo. Dobbiamo fare una bella gara, sperando di gestire meglio le gomme. Stamani nel long run comunque la situazione era positiva".