Brawn, con Hamilton scongiurato il rischio di un disastro

Brawn, con Hamilton scongiurato il rischio di un disastro© LAT Images/Mercedes F1

Ross Brawn sposa la linea decisa dal muretto Mercedes, alimentata dalle informazioni e dati che, a Hamilton, non erano tutti disponibili. Torna la solita questione di un'interpretazione della corsa imposta dai dati o bilanciata dalla volontà del pilota

Fabiano Polimeni

12 ottobre 2021

Si potrebbe definire l'occhio dell'ingegnere contro l'istinto e la fantasia, il confronto tra Mercedes da un lato e Lewis Hamilton dall'altro, nella seconda parte del GP di Turchia. Il tutto senza dimenticare come la Formula 1, volenti o nolenti, sia uno sport dominato dal dato scientifico, dai numeri, da quella che in economia sarebbe la razionalità perfetta. 

Inevitabilmente, Ross Brawn sposa la visione del muretto, a richiamare Hamilton prima che fosse troppo tardi e perdesse anche la posizione


Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi