Ferrari, Rueda: perché la gomma dura e non morbida con Sainz

Ferrari, Rueda: perché la gomma dura e non morbida con Sainz© Ferrari

Il "bivio" strategico nel finale di corsa in Canada ha offerto al muretto Ferrari la scelta tra gomme dure e gomme morbide, nuove, per provare l'attacco su Verstappen

F.P.

23 giugno

C'era una strategia alternativa a quella decisa dalla Ferrari con Carlos Sainz nel finale del GP del Canada, per provare a scrivere un esito diverso?

L'assalto del pilota spagnolo si è infranto contro una Red Bull sì più lenta a parità di gomme ma non con un delta sufficiente per provare l'attacco. Col senno di poi, nel dopogara di Montreal, Carlos ragionava dello scenario alternatvo: e se avessimo montato le gomme morbide? Chissà. 

A spiegare le scelte, i pro e con


Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi