F1, la classifica Costruttori dopo il GP di Singapore

Ecco la classifica aggiornata delle squadre dopo la gara a Singapore

19 settembre

Nella gara in cui la Red Bull è scomparsa nelle retrovie, è la Ferrari ad approfittarne, ottenendo la vittoria con Carlos Sainz e conquistando, anche grazie al piazzamento di Leclerc, punti preziosissimi per la classifica Costruttori.

Red Bull resta comunque lontanissima e praticamente irraggiungibile per chiunque, ma si riaccende la lotta per il secondo posto: tra Mercedes e Ferrari infatti ora ballano appena 24 punti, con Aston Martin che si allontana a causa del doppio zero rimediato a Singapore.

Ecco chi guadagna e chi perde tra le squadre dopo la gara di Singapore:

F1, la classifica Costruttori aggiornata

F1, come cambia la classifica Piloti dopo il GP di Singapore

La lotta per il 2° posto tra Ferrari, Mercedes e Aston

Se l'assegnazione del Titolo Costruttori alla Red Bull pare ormai solo una formalità, altrettanto non vale per il secondo posto della classifica dei team, più incerto che mai. Al momento sono infatti tre le scuderie che potenzialmente possono conquistare la piazza d'onore alla fine della stagione, con Mercedes attualmente seconda, Ferrari terza ma in grande recupero e Aston martin quarta e in difficoltà ma comunque ancora nei giochi.


  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi