Formula 2, Correa si rialza dopo l'incidente a Spa VIDEO

Formula 2, Correa si rialza dopo l'incidente a Spa VIDEO

Il pilota della Sauber è tornato a camminare dopo il brutto incidente dello scorso 31 agosto che è costato la vita ad Anthoine Hubert. Il suo "primo passo" annunciato con un video sul suo profilo Instragram

Redazione

24 ottobre 2019

Quasi due mesi. Anche se sembra solo un piccolo passetto, un debole slancio per Juan Manuel Correa è molto di più. Il pilota statunitense, di origine ecuadoriana, ha voluto condividere con i suoi fans i suoi progressi dopo il grave incidente dello scorso 31 agosto durante il GP di Formula 2 sul circuito di Spa, costato la vita ad Anthoine Hubert.

Emozionato e ancora visibilmente scosso, Correa in questi 54 giorni ha combattuto in bilico tra la vita e la morte inizialmente per le fratture multiple alle gambe e ad una leggera lesione vertebrale. Scongiurata l'amputazione del piede, poi però le sue condizioni sono peggiorate a causa di un trauma polmonare dovuto al tremendo impatto frontale contro la monoposto di Hubert a 270 km/h. Per questo è rimasto per settimane in coma in un ospedale di Londra, tenuto in vita solo da una macchina cuore-polmone che ha provveduto oltre che alla ventilazione anche alla circolazione extracorporea.

Formula 2, Correa: incidente ha cambiato la mia vita

Fortunatamente la paura è passata e Correa, che in Formula 1 faceva parte dello junior team della scuderia Sauber Alfa Romeo, può riprendere a piccoli passi la sua vita. 

Ecco il video condiviso sul suo profilo Instagram ufficiale, coi migliori auguri che si possa riprendere completamente al più presto: 

Visualizza questo post su Instagram

First time standing up slowly progressing

Un post condiviso da Juan Manuel Correa (@juanmanuelcorrea_) in data:

L'editoriale del direttore: Kimi & Lapo, che Cuori da corsa!

  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi