L’anticipo di una settimana del Rally di Turchia nel weekend che va dal 17 al 20 settembre è finalmente arrivato. L’ufficializzazione odierna da parte della FIA è una mossa importante, perché in pratica da il semaforo verde per la prima assoluta del Belgio nel WRC, con il Rally di Ypres che è in attesa di venir inserito in calendario dal 2 al 4 ottobre.  Si attende ora solo la firma dell’accordo tra la WRC Promoter e gli organizzatori belgi per ufficializzare il tutto.

Il ritorno della Formula 1 sul circuito di Imola aveva inoltre messo a rischio la data del Rally Italia Sardegna, visto che la FIA per regolamento non fa mai disputare due eventi top nello stesso weekend nella stessa nazione. Alla fine però c’è stato, con buona pace di tutti viste le problematiche globali causate dalla pandemia, l’ok della FIA per far disputare sia la F.1 a Imola che il Rally Italia Sardegna nello stesso weekend. Sarà quello un fine settimana in cui l’Italia sarà davvero al centro dell’attenzione dell’automobilismo mondiale.

Questo il calendario aggiornato del mondiale rally 2020: 

Montecarlo 20-26 gennaio
Svezia* 13-16 febbraio
Messico 12-15 marzo
Estonia* 4-6 settembre
Turchia 17-20 settembre
Germania* 15-18 ottobre
Italia Sardegna* 29 ottobre-1 novembre
Giappone 19-22 novembre

* gare valide per il Mondiale Junior 
Il Rally di Ypres è in attesa di essere inserito in calendario ed è in programma dal 2 al 4 ottobre.
Il Rally di Croazia (data da stabilire) è l’altra gara di riserva.