La prima parte l'avete ascoltata ieri e la trovate riprodotta qui sotto. In questa seconda parte Domenicali affronta il problema dell'età avanzata dei suoi due piloti 2014 (66 anni in due) che però potrà rivelarsi un vantaggio, inteso come esperienza, ai fini dello sviluppo e della messa a punto della monoposto turbo del prossimo anno. E anche della gestione in gara della macchina in base al nuovo regolamento che contingenta a 100 kg la benzina a bordo. Domenicali poi risponde anche al dubbio se il cambio regolamento potrà prefigurare "furbizie" di interpretazione delle norme da parte di qualche team, come accadde nel 2009 all'epoca della BrawnGp.   Qui sotto la prima parte dell'intervista