Susie Wolff al debutto nella FP1 di Silverstone

Susie Wolff al debutto nella FP1 di Silverstone
Dopo ventidue anni una donna tornerà in pista nell’ambito di un GP di Formula Uno

Redazione

24 febbraio 2014

Dopo ventidue anni una donna tornerà in pista nell’ambito di un Gran Premio di Formula Uno. La scorsa settimana la Williams aveva confermato l’accordo con Felipe Nasr, nominato ‘reserve-driver’ ed atteso in pista in cinque sessioni FP1. Questa mattina il team inglese ha ufficializzato il prolungamento del contratto con Susie Wolff, che ha iniziato il suo rapporto con la Williams all’inizio del 2012. Ma un po’ a sorpresa è stato annunciato che per la moglie del boss Mercedes Toto Wolff ci sarà il debutto al volante di una Formula Uno nell’ambito dei weekend di gara. La prima prova è programmata nel Gran Premio di casa del team, a Silverstone, mentre l’altro impegno è nell’appuntamento di Hockenheim. Nasr è stato nominato “reserve-driver” della squadra, ovvero il pilota chiamato a scendere in pista nei weekend di gara qualora uno dei due titolari fosse impossibilitato a farlo. In tutte le occasioni in cui sarà in pista un pilota “tester”, a farne le spese sarà Valtteri Bottas, visto che contrattualmente Felipe Massa non può concedere la sua vettura ad altri piloti. Per Nasr il debutto con la FW36 è previsto questa settimana in Bahrain in una delle quattro giornate di prove programmate. Roberto Chinchero

  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi