Negli ultimi tempi Bernie Ecclestone sembra avere sempre pronto il colpo in canna. In un’intervista pubblicata oggi dalla Gazzetta dello Sport, il boss della Formula Uno conferma come i rapporti con il circuito di Monza siano tutt’altro che rosei. «Non credo che dopo il 2016 faremo un altro contratto – ha dichiarato Ecclestoneil vecchio è stato un disastro per noi dal punto di vista commerciale. Dopo il 2016 bye bye..» Questa affermazione è stata subito collegata a quando detto in modo ricorrente da Montezemolo sulla volontà di portare un Gran Premio F1 sul circuito del Mugello, ma Ecclestone ha rimandato al mittente la domanda: “No, non ho ricevuto alcuna proposta». Naturalmente l'uscita di Ecclestone può anche essere vista come una mninaccia per aprire su basi più elevate la nuova trattativa commerciale per rinnovare il contratto. Ecclestone usa abitualmente il meccanismo di minacciare l'abbandono di un circuito per spingere gli organizzatori ad accettare le sue richieste di aumento. Roberto Chinchero