Quella di oggi per la Ferrari è stata una "giornata di transizione" (sempre meglio che un anno intero, no?) che pur con qualche noia non è stata inutile e potrà servire a preparare al meglio le prossime. Così ce la descrive Kimi Raikkonen: «Abbiamo imparato qualcosa oggi, nonostante alcuni piccoli problemi che, sono certo, riusciremo a risolvere. In generale la macchina non si comporta male, ma ci sono punti che vorremmo migliorare, specie perché con queste condizioni di pista è difficile far funzionare le gomme in maniera uniforme da un giro all’altro. Ora abbiamo un altro giorno di prove per mettere assieme quanto abbiamo appreso. E fra qualche giorno, a Melbourne, sapremo quale sarà il nostro effettivo livello». Relativamente al problema tecnico che ha fatto perdere del tempo, James Allison si esprime così: «Non è stata una giornata facile per noi, abbiamo perso troppo tempo dietro a un fastidioso problema di affidabilità che solo a fine giornata siamo riusciti a tamponare, ma che ha interrotto in maniera significativa il nostro programma di lavoro. Ora possiamo far tesoro di quello che abbiamo imparato oggi, in modo da avere domani un giorno molto più consono alle nostre aspettative».