Vettel: “Ora sognare è permesso”

Vettel: “Ora sognare è permesso”
il ferrarista scherza con Hamilton: "Sul podio c'è posto pure per te basta che stai dietro di noi!"

5 settembre 2015

Vettel, anche se è stato battuto dal compagno di squadra ed è soltanto terzo, è felicissimo. “È un risultato fantastico, secondi e terzi e soprattutto vicinissimo a Lewis che è la cosa più importante del giorno. Non credevamo di arrivare a questo punto. E poi nella nostra gara di casa, davanti a tutti i tifosi che sventolavano le bandiere rosse. Fantastico!. Voglio godermi la giornata e pensare anche a domani...”. Poi Sebastian si rivolge scherzosamente a Hamilton di fianco a lui nella conferenza stampa: “A questo punto potremmo anche sognare, non è più proibitivo: potremmo essere tutti e due, io e Kimi su que

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi