Dopo l'involontaria intempestività in qualifica, in gara Kimi Raikkonen e la sua crew hanno fatto tutto in modo impeccabile e al momento opportuno, guadagnando un incoraggiante quarto posto finale. Certo non è il podio, dove peraltro sono saliti Vettel e le Mercedes, ma è sempre stare davanti alla Williams (grazie ad un pitstop effettuato al momento giusto per passare Bottas) e agli altri possibili contendenti. E alla fine anche il finlandese non sembrava scontento né delle strategie, né del passo tenuto in gara. «Oggi abbiamo fatto tutto il possibile - ha infatti detto Raikkonen a fine GP - e, considerando da dove abbiamo iniziato la gara, la quarta posizione è il massimo che si potesse ottenere. La macchina andava bene ed eravamo veloci, ma su un circuito come questo, quando sei bloccato dietro ad altre vetture è sempre difficile superare. Al pit-stop abbiamo fatto un buon lavoro perché siamo riusciti ad uscire davanti a Bottas e abbiamo scelto le gomme giuste al momento giusto. Non credo che oggi avremmo potuto fare molto di più. Questo tipo di pista non è tra le migliori per noi, ma oggi sembra che le cose abbiano funzionato bene. C’è ancora del lavoro da fare, ma stiamo facendo le cose appropriate e andando nella direzione giusta. Ovviamente vorremmo sempre essere davanti, ma penso che durante la stagione e rispetto allo scorso anno sia stato fatto un buon lavoro. Ora continueremo a cercare di fare progressi e migliorare; prendiamo quello che abbiamo ottenuto oggi e passiamo alla prossima gara cercando di fare il massimo». Maurizio Voltini