“La Ferrari è diventata il bancomat della Fiat!”. L’affermazione, pungente e maliziosa, è dell’ex presidente del Cavallino e attuale numero 1 Alitalia, Luca di Montezemolo che a margine del convegno del biztravel Forum 2015, dove si parlava di viaggi e trasporti, a chi gli chiedeva se fosse soddisfatto della stagione della Ferrari in F.1 ha risposto con queste parole: con tono ironico: “La Ferrari è diventata il bancomat della Fiat”. Alludendo ovviamente al fatto che l’entrata in borsa del Cavallino lo scorso ottobre ha portato denari freschi nelle casse della FCA che serviranno per industrializzare il progetto della Alfa Romeo Giulia e per dare un benefit importante agli azionisti di FCA che si ritroveranno in portafoglio anche preziose azioni Ferrari. Inoltre la Ferrari ha aperto linee di credito con dieci banche per circa 2,5 miliardi. Montezemolo ha concluso: “Sono orgoglioso e contento”.