A quanto pare ci sono state evoluzioni positive nelle ultime due settimane, per quanto riguarda il rapporto tra Nico Rosberg e il team Mercedes AMG Petronas. Dopo il "cinema" monegasco e le voci di un possibile avvicinamento tra il leader della classifica e Ferrari è ormai chiaro che il tedesco firmerà a breve prolungando il proprio rapporto con la squadra. Per quanto? Ancora non è dato saperlo. Il pilota ambirebbe, comprensiblmente, a un pluriennale, Mercedes sarebbe più propensa a un rinnovo annuale, probabilmente per non ritrovarsi con entrambi i piloti (Hamilton è legato al team fino al 2018) contemporaneamente in scadenza. Comunque sia la firma deve ormai essere prossima.

Lo conferma (o quasi) Toto Wolff, che a margine delle seconde libere del GP del Canada dichiara: "Siamo molto contenti per come sta andando il negoziato. Non vedo problemi per un rinnovo". Al momento, secondo l'annuale classifica degli atleti più pagati al mondo, Rosberg è il quarto pilota meglio pagato della Formula 1, alle spalle di Fernando Alonso, Sebastian Vettel e Lewis Hamilton, il "caro competitor" (come l'ha definito Rosberg) Re dei paperoni del Circus.