Si fa quel che si può, l'importante è dare il proprio contributo. Nella lotta contro il Covid-19 si schiera anche il Circuito Hermanos Rodriguez di Città del Messico, pronto a diventare un ospedale.

Il nuovo Sterzi a Parte: Roland è un simbolo che va ben oltre il 30 aprile

Tanti posti letto

Al mattino del 4 maggio in Messico si contano più di 20 mila contagi e circa 2 mila morti. La trasformazione del circuito che ospita la Formula 1 è dunque un sostegno al popolo messicano, con Zoé Robledo, direttore dell'Istituto messicano di Sicurezza Sociale, che ha annunciato la notizia tramite il suo profilo Twitter ufficiale: "Il circuito diventerà presto un ospedale, nel paddock sono stati installati otto moduli per l'ospedalizzazione, ognuno dei quali ha 24 letti (dunque, 192 posti letto in tutto, ndr). Ci sarà il personale che dovrà assistere i pazienti ed inoltre avremo anche 26 posti letto in terapia intensiva".