Steiner difende Mazepin: "Bravo e con i soldi"

Steiner difende Mazepin: "Bravo e con i soldi"© Getty Images

Il team principal altoatesino ha spiegato che la Haas deve guardare anche il lato economico, aggiungendo che tra due piloti ugualmente veloci la spunterà sempre quello con più sponsor

Matteo Novembrini

12 gennaio 2021

Se un pilota è bravo ed ha anche degli sponsor, non c'è niente di male nel prenderlo. Questo è il pensiero di Gunther Steiner, che ha difeso e spiegato la scelta da parte della Haas di affidare a Nikita Mazepin un sedile in squadra.

F1 2021, ufficiale: torna Imola!

Questione di interesse

Alla testata GPFans, l'ingegnere di Merano ha detto: "Ad un certo punto, se hai un'attività investi per un po' e poi devi cercare di renderla sostenibile e di trarne un guadagno, fa parte del gioco. In F1 ci siamo creati un nome come Haas, ora siamo un team ben conosciuto e siamo aperti a più partner commerciali. Se ci veniamo incontro, dal momento che Dmitry Mazepin ha una compagnia, e se si presenta come sponsor, perché non fare un accordo?".

Bottas, traversi in attesa dell'Artic Lapland Rally

La bravura è meglio con i soldi

Proseguendo, il team principal della Haas ha difeso l'idea del pilota con la valigia: "Se qualcuno è un bravo pilota ed ha anche un sostegno finanziario, sicuramente avrà migliori opportunità di qualcun altro che è bravo quanto lui ma che è senza finanziatore. Perché a quel punto dovresti scegliere quello senza soldi?".

Sterzi a parte: Mick Schumacher in F1 con pieno merito

  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi