Ferrari verso l'Azerbaijan: ERS dedicato tutto al rettilineo

Ferrari verso l'Azerbaijan: ERS dedicato tutto al rettilineo© Ferrari

L'erogazione della potenza elettrica è tra le sfide centrali a Baku, tra strategie di recupero e uno sviluppo destinato in larga parte al rettilineo conclusivo

9 giugno

L'accento finisce inevitabilmente sul dettaglio più in vista della tracciatura di Baku: i 2,2 km di dritto che portano sul traguardo. Intorno alla massima efficienza in rettilineo ruotano le soluzioni d'assetto delle squadre.

Costrette a giocare con l'incidenza delle ali, ricercare una bassa resistenza all'avanzamento per non perdere decimi cruciali e per potersi difendere in gara.

Gestione dell'ERS orientata al T3

Conta la configurazione aerodinamica e conta la spinta del motore. Meglio: conta la strategia di recupero energetico dell'ERS e il suo sviluppo dell'energia. In Ferrari si guarda a un banco di prova im


Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi