GP Ungheria, presentati i lavori di ammodernamento

GP Ungheria, presentati i lavori di ammodernamento© Pirelli

Il rinnovo di contratto da perfezionare andrà a coprire fino all'edizione 2037 del GP, con l'Hungaroring che si rifarà completamente il look negli spazi del paddock, delle tribune e l'edificio box

Fabiano Polimeni

4 aprile

Non cambierà la tracciatura ma tutto il resto, l'Hungaroring. L'impianto sede del GP d'Ungheria si rifarà completamente il look nell'arco dei prossimi 3 anni.

Il prolungamento di contratto - già delineato nel recente passato -, rispetto alla scadenza del 2027, registra anche i dettagli legati alle somme in gioco: 50 milioni di dollari dal 2024 in poi, con un incremento annuo del 2%, secondo quanto riportato da Nemzeti Sport.

Il controllo statale sull'impianto

Nel corso di una conferenza stampa tenuta dall'a.d. della società che gestisce l'impianto di Budapest, Zsolt Gyulay, sono stati rivelati i lavori che verranno realizzati, con il supporto del governo, adesso a detenere i diritti di proprietà sull'impianto, come riporta il giornalista Sandor Meszaros.

L'editoriale del Direttore: Basta rovinare questa F1!

Il prolungamento del contratto avrà la formula 5+5, così da garantire il GP d'Ungheria fino al 2032 e con l'opzione per il prolungamento fino al 2037.

Come cambieranno le strutture

L'impianto rifarà completamente le strutture dei box, il paddock, le tribune centrali, amplierà i punti di ristoro per i tifosi, migliorerà l'accesso al circuito.

Si va nella direzione chiesta dalla Formula 1 ai promoters, tra spazi destinati alle hospitality vip, con accessi dedicati, esperienze di lusso, senza tralasciare spazi per ospitare eventi a margine del GP di Formula 1. 

Il rifacimento dei garage è parte del più ampio progetto di totale riprogettazione della struttura principale. La Formula 1 correrà il prossimo 23 luglio all'Hungaroring, penultimo GP prima del Belgio e della pausa estiva. La prima edizione dela GP d'Ungheria si tenne nel 1986.


  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi