La seconda sessione di prove libere a Sepang non viene disturbata dalla pioggia, però finisce anzitempo per un brutto incidente a Grosjean. In curva 13 Bottas solleva il coperchio di uno dei tombini di drenaggio, Raikkonen lo evita per un soffio ma Grosjean invece no: la gomma posteriore destra si distrugge e la Haas finisce in velocità contro le barriere, causando la bandiera rossa ma nessuna conseguenza per il pilota.

L'incidente blocca le prove sulla distanza, ma le simulazioni di qualifica erano già state completate con Vettel e Raikkonen davanti a tutti e separati di 0"604. Bravo Seb, come dimostra che il 3° Ricciardo sia a 0"838 seguito da Verstappen a 1 centesimo in più. Ottima prestazione anche da parte di Alonso, 5° con un gap di 1"303, a precedere le due Mercedes: solo 6° a 1"416 Hamilton, appena dietro di 43 ms Bottas.

Alternanza Force India e Renault a seguire: Perez agguanta l'ottavo tempo (a 1"601) davanti a Hulkenberg e Ocon (+1"799 e +1"835), con Palmer a seguire 11°. Vedremo come si evolverà la situazione e se le squadre che hanno avuto problemi di set-up - Mercedes in primis, ma anche Toro Rosso e Haas - riusciranno a risolverli nel corso della nottata. Lo vedremo nell'ultima ora di prove libere del sabato mattina, a partire dalle ore 8 italiane, sempre seguite dalla nostra cronaca diretta.

I TEMPI DELLE PROVE A SEPANG

La cronaca "live" con Twitter

Introduzione

Inizio alle ore 9 italiane (le 15 locali) per la seconda sessione di prove libere a Sepang in preparazione al GP di Malesia, quindicesima prova del Mondiale F1 2017. Prove che noi seguiremo come di consueto con la nostra cronaca diretta tramite il canale Twitter dedicato @autosprintLIVE; mentre per le libere 1, dato l'orario (le 5 di mattina) abbiamo previsto un semplice riassunto.

Su questo tracciato di 5.543 metri e con 15 curve, vedremo se la Ferrari riuscirà a dimostrare già in prova di poter contrattaccare nei confronti di una Mercedes reduce da tre GP consecutivi molto favorevoli. In ogni caso gli ingegneri di entrambi i team dovranno darsi da fare per trovare il moglior compromesso, poiché un elevato carico alare aiuta nella parte mista ma frena sui lunghi rettilinei, e viceversa.

Da seguire il debutto in gara di Pierre Gasly sulla Toro Rosso numero 10, che fa seguito alla presenza nella prima sessione di ben quattro "rookie": Antonio Govinazzi (Haas), Charles Leclerc (Sauber), Sean Gelael (Toro Rosso) e Sergey Sirotkin (Renault). Ricordiamo infine che proprio in questa fase si vedrà come i vari team sono riusciti a sfruttare le mescole disponibili: in questa occasione la Pirelli ha infatti portato per la prima volta le gomme supersoft, a fianco di soft e medium.

Questi alcuni link utili per il GP a Sepang:
- i numeri e le curiosità della gara
- le scelte effettuate dalla Pirelli
- le caratteristiche del tracciato
- gli orari TV di tutte le fasi

LE CLASSIFICHE DEL MONDIALE F1 2017