Binotto: "Niente da cambiare al muretto"

Binotto: "Niente da cambiare al muretto"© Getty Images

Il team principal ha difeso la sua squadra dopo l'errore tattico all'Hungaroring, spiegando si deve sì migliorare ma senza rivoluzionare l'organizzazione

2 agosto 2022

Non è il tempo dei processi, ma della fiducia. Mattia Binotto, nell'immediato post GP d'Ungheria, ha difeso la sua squadra, affermando che al muretto Ferrari non vada cambiato assolutamente nulla.

In difesa della squadra

Il team principal è stato molto deciso nel difendere la sua squadra: "Al muretto non dobbiamo cambiare assolutamente nulla. Anche altre squadre commettono errori, ma per dieci anni rimangono gli stessi e mantenendo la stessa organizzazione vincono il titolo. Non capisco perché si debba cambiare dopo ogni singolo errore. L'approccio che dobbiamo avere non è quello di cambiare, bensì di aggiungere, aggiungere sempre, capire cosa non funzioni e correggere. Quando dico aggiungere, intendo migliorare. La nostra è una base forte, i ragazzi stanno mostrando mentalità, determinazione e capacità. Evidentemente dobbiamo crescere ancora per fare meglio e lo faremo".

GP Ungheria: le pagelle

Una domenica da analizzare

Tornando su cosa non abbia funzionato invece sulla vettura, Binotto ha spiegato: "Per come eravamo andati al venerdì ci aspettavamo un risultato ben diverso, questa gara pesa molto. Per come eravamo andati negli ultimi GP, sapevamo di avere un pacchetto competitivo per l'Ungheria, a maggior ragione perché gli altri si erano presentati senza grosse novità. Questo è il primo, vero, passo falso della stagione. E' stata una delusione, ma c'è voglia di capire cosa è successo e reagire subito. Non abbiamo preparato la macchina pensando ai 50° C di asfalto del venerdì, perché sapevamo che non sarebbe stato così, ma ci siamo comunque basati sui dati del venerdì per prepararci. Su cosa precisamente non sia andato per il verso giusto, non lo so, non so dire se sia stata solo una questione di temperature o di assetto. Avremo una settimana di lavoro prima della pausa estiva, ci lavoreremo e poi ripartiremo per il Belgio senza problemi".

GP Ungheria: i 5 temi del fine settimana


  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi