Il weekend di Formula 1 ha visto il pilota Red Bull Max Verstappen detronizzare il campione del mondo Lewis Hamilton, vincitore di tre gare consecutive del Mondiale 2020 (Stiria, Ungheria e Gran Bretagna). Protagonista del weekend di Silverstone, in occasione del Gp del 70° anniversario, è stata anche Pirelli, con la sua Stella Bianca, pneumatico icona del motorsport anni '50.

Pirelli Stella Bianca, un viaggio lungo 70 anni

Stella Bianca ha accompagnato le emozioni della Formula 1 fin dagli albori. L'Alfa Romeo di Giuseppe Farina, vincitore del primo Gp di Silverstone, era equipaggiata proprio con gli pneumatici Pirelli Stella Bianca. La Casa del Biscione e quella della P lunga, sono le uniche realtà ancora presenti nel Circus da quel maggio 1950, quando tutto ebbe inizio. Un compleanno festeggiato per l'intero weekend, ma non è tutto. Pirelli Stella Bianca, infatti, verrà inserita all'interno dell'esposizione permanente del nuovo Silverstone Esperience Museum

Pirelli Stella Bianca, dalle auto di corsa a quelle d'epoca

Nell’era moderna della Formula 1, P Zero identifica il nome degli pneumatici Pirelli da asciutto, mentre Cinturato contraddistingue quelli da bagnato. Appena due anni fa, nel 2018, Pirelli Stella Bianca è anche sbarcata su strada con parte della gamma Pirelli Collezione che abbina un look classico alla tecnologia moderna. Una linea in continua espansione che attualmente copre un’ampia varietà di vetture classiche: dalle leggende del Dopoguerra ai classici moderni degli anni Novanta.

Tutti gli pneumatici di Pirelli Collezione sono prodotti in quantità limitate, proprio come le gomme usate nel motorsport: in effetti, i Pirelli Stella Bianca attualmente in commercio vengono realizzati nello stesso stabilimento dal quale nascono le gomme destinate alle competizioni. Ciò che rende Pirelli Stella Bianca uno pneumatico unico nel suo genere è la struttura: è l’unico pneumatico della P lunga a essere prodotto con una struttura tradizionale a tele incrociate, dopo anni di pneumatici radiali. Ma Pirelli non si ferma mai ed entro la fine dell'anno produrrà Pirelli Stella Bianca con nuove misure. La Casa della P lunga pensa al futuro, scrivendo il presento e dopo aver segnato il passato.