Momento storico a Jerez, durante le World Finals del Super Trofeo Lamborghini. Ha fatto il suo esordio, guidata da Tony Cairoli, la verisone definitiva dell'Urus ST-X, la versione da corsa del SUV di Sant'Agata, il primo al mondo nel suo genere.

La vettura, annunciata lo scorso anno, ha mosso i suoi primi passi sulla pista spagnola guidata dall'asso italiano del motocross, ma per vederla in azione bisognerà aspettare ancora un po'.

La vettura, equipaggiata con il motore V8 bi-turbo, è stata alleggerita nella struttura. All’anteriore spicca il cofano in fibra di carbonio con prese d’aria supplementari, il posteriore è caratterizzato dall’ala in carbonio e dagli scarichi specifici da competizione.

 
La carrozzeria è dominata dal colore verde Mantis, tipico di Lamborghini Squadra Corse, arricchito da dettagli rossi; l’abitacolo, rinforzato da un roll-bar tubolare, presenta sedili racing e impianto di estinzione di sicurezza.  La prima gara è prevista nell’ambito delle World Finals 2020 di Misano Adriatico, quando i vincitori delle quattro classi del Lamborghini Super Trofeo avranno l’opportunità di sfidare su uno speciale tracciato, celebrità del Motorsport a due e quattro ruote.