Il Club Clay Regazzoni ha ripreso le attività dopo lo stop causato dalla pandemia

Il Club Clay Regazzoni ha ripreso le attività dopo lo stop causato dalla pandemia

Domenica 30 maggio, l'associazione di volontariato ha ripreso il filo del calendario delle attività, interrotto il primo febbraio del 2020. Ecco come riparte la stagione della beneficenza arriva al 28esimo anno di età

7 giugno 2021

Aiutiamo la paraplegia - Club Clay Regazzoni ha avviato la sua 28ª stagione dopo il lungo stop forzato iniziato il 1º febbraio 2020 domenica 30 maggio.

L'evento di "restart" è avventuo presso l'antica chiesa abbazziale di Abbadia Cerreto presso la quale è stata presentata anche la nuova tessera – peraltro già in distribuzione - dedicata ai sostenitori per l’anno 2021 anche se con un po’ di ritardo. In questa occasione è stata presentata la Formula 1 Minardi M 193 restaurata dal sostenitore Franco Germani, vettura da corsa collocata all’ingresso “del Paradiso” della storica abbaziacistercense benedetta da don Luigi


Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi