Guerra in Ucraina, la Federazione tedesca vieta le corse ai piloti russi

Guerra in Ucraina, la Federazione tedesca vieta le corse ai piloti russi© Adac - Formula 4

Come già annunciato in Gran Bretagna, anche in Germania la federazione automobilistica sportiva decide di vietare le corse ai piloti russi e bielorussi 

Presente in

Fabiano Polimeni

4 marzo

Arriva la decisione di un'altra federazione automobilistica nazionale, aderente alla FIA, a distinguersi sul tema della sospensione delle licenze di piloti russi o bielorussi. La Deutscher Motor Sport Bund ha votato all'unanimità e con il supporto degli sponsor all'attività sportiva - Adac, AvD, DMV - il divieto per piloti con licenza russa o bielorussa di correre competizioni a motore organizzate in Germania.

LEGGI ANCHE - Guerra in Ucraina, le condizioni FIA ai piloti russi e bielorussi

Oltre a prevedere il divieto di gareggiare per le squadre, la federazione sportiva ha previsto lo stop agli aderenti di nazionalità tedesca di correre in Russia o Bielorussia.

A suo modo una sanzione

"Vogliamo fare la nostra parte nell'aumentare la pressione internazionale sul regime di Mosca, perché metta fine alla guerra immediatamente", spiega con toni chiari e nella ratio del provvedimento il presidente della DMSB, Wolfgang Wagner-Sachs. 

Non nasconde i tratti del provvedimento, "lo sport dovrebbe solitamente costruire ponti ma, in questa situazione estrema causata  dalla Russia, vanno mandati chiari segnali contro gli aggressori", approfondisce Wagner-Sachs.

La federazione tedesca ha comunicato anche d'essere entrata in contatto con gli omologhi ucraini, "per discutere possibili misure di supporto alle persone coinvolte in Ucraina".

  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi