Raikkonen, buon sangue non mente

Raikkonen, buon sangue non mente

Robin, figlio del finlandese campione del mondo, ha vinto la sua prima gara in kart sotto lo sguardo orgoglioso dei genitori

Presente in

7 giorni fa

Per un Raikkonen che lascia, o quasi, ce n’è uno che ha appena iniziato. Kimi avrà abbandonato la F1, ma la sua voglia di correre è ancora tanta come testimonia l’esperienza in Nascar e intanto suo figlio Robin, per non essere da meno, ha iniziato a muove i primi passetti nel motorsport.

Il figlio dell’ex ferrarista campione del mondo del 2007, infatti, non tradisce il DNA di famiglia e ha vinto la sua prima gara in kart.

D’altronde le corse sono nel sangue della famiglia e il piccolo Robin, nonostante la tenera età, si è già dimostrato degno figlio del padre, mettendo in mostra un feeling immediato con i motori.


Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi