dal Nürburgring: Alessandro Gargantini Col terzo successo nel fine settimana del N’ring, il nostro Raffaele Marciello ha preso il largo al vertice della graduatoria generale. Il driver della Prema ha accumulato un distacco di ben 72,5 punti sullo svedese Felix Rosenqvist, che ha dovuto accontentarsi del quinto posto. Il nordico, scattato terzo, ha perso posizioni al restart che ha seguito la neutralizzazione della corsa, causata da alcuni incidenti alla prima tornata. Alle spalle di Marciello ha chiuso il nipote di Gerhard Berger Lucas Auer, anch’egli schierato dalla scuderia italiana. Terzo gradino del podio per il brasiliano Pipo Derani, che al 'Ring ha regalato alla Fortec i migliori risultati stagionali. Il podio è stato monopolizzato da vetture spinte dal propulsore Mercedes. Harry Tincknell quarto, ha salvato l’onore dei colori Volkswagen. Mentre Alex Sims, protagonista nei primi due rounds con i Nissan, è rimasto coinvolto in un incidente al primo giro. Per i colori italiani, da segnalare il positivo nono posto di Eddie Cheever, entrato in zona punti insieme ad Antonio Giovinazzi, decimo. Il prossimo appuntamento è previsto a Zandvoort l’ultimo fine settimana di settembre.