da Norimberga: Alessandro Gargantini È sempre più incredibile il ruolino di marcia di Max Verstappen nella terza serie continentale. Il sedicenne olandese ha infatti colto la sesta vittoria consecutiva nell'EuroF3, aggiudicandosi anche la terza manche prevista sul tracciato cittadino di Norimberga. Disputata integralmente su pista asciutta, la corsa è stata completamente dominata dall’alfiere del team Van Amersfoort, che non è mai stato impensierito ed ha preceduto sotto la bandiera  scacchi un rassegnato Esteban Ocon. Terzo gradino del podio per il ritrovato Jordan King, in ombra nelle prime tappe della stagione. Rimarchevole prestazione per il rookie statunitense Santino Ferrucci, che alla seconda uscita nella categoria ha colto un ottimo quarto posto. Per quel che concerne i colori italiani, Antonio Giovinazzi ha chiuso settimo, precedendo di due posizioni Antonio Fuoco. Invece Michele Beretta, coinvolto in un incidente multiplo innescato da Jake Dennis alla prima curva, ha chiuso diciannovesimo. In graduatoria generale, il vantaggio di Ocon su Verstappen, che crede sempre di più in una sensazionale rimonta, è sceso a 74 punti. Il prossimo round è previsto tra due settimane al Moskow Raceway. Norisring_Verstappen2

Gara-2: quinta vittoria consecutiva per Verstappen

Quinto acuto consecutivo per Max Verstappen, che ha dominato anche la seconda manche disputata sulle insidiose strade del cittadino del Norisring, rese scivolosissime da uno scroscio di pioggia che ha costretto gli organizzatori ad interrompere la corsa per far montare le gomme rain. Il sedicenne di Hasselt, scattato dalla pole, ha tenuto un ritmo infernale che lo ha mantenuto al riparo da ogni attacco. Sono state ben tre le neutralizzazioni causate da vari incidenti, ma a ogni restart Verstappen è sempre riuscito a riprendere agevolmente il largo. Il pilota di Van Amersfoort ha anche fatto un bel salto avanti in graduatoria generale, visto che Esteban Ocon ha chiuso soltanto quindicesimo a causa un severissimo drive through per un contatto con Tom Blomqvist. Al vertice della classifica di campionato, sono ora 81 i punti che separano Verstappen dal leader Ocon. Jordan King ha conquistato una positiva seconda posizione davanti a Lucas Auer. Ottimo quinto posto per il sedicenne americano dell’Eurointernational Santino Ferrucci, alla seconda gara nella categoria. Antonio Fuoco è risalito fino al settimo posto, mentre Antonio Giovinazzi ha chiuso nono dopo il botto di ieri che lo aveva costretto ad una visita di controllo in ospedale. Michele Beretta è stato coinvolto in un contatto al via ed ha chiuso ventiduesimo. Gara 3 è prevista alle ore 15:30. Norisring_Verstappen1

Gara-1: Verstappen si ripete

Max Verstappen è sempre più padrone della terza serie continentale. L’alfiere di Friits Van Amersfoort, reduce da un fantastico “hat trick” nella precedente trasferta dell'EuroF3 a Spa, si è aggiudicato anche la prima delle tre manches previste al Norisring. Scattato dalla terza posizione in griglia, il sedicenne pilota dei Paesi Bassi si è liberato con la solita prepotenza di Felix Rosenqvist e di Esteban Ocon, che aveva preso il comando della corsa. Il francese della Prema non è mai riuscito a insidiare seriamente il rivale, nonostante ripetute neutralizzazioni abbiano ricompattato il gruppo. Gli incidenti, tutti al tornante dopo il via, sono stati numerosi ed hanno visto sfortunati protagonisti i nostri portacolori. Il primo ad alzare bandiera bianca è stato Antonio Fuoco, agganciatosi con l’americano Gustavo Menezes. Pochi giri più tardi è stata la volta di Antonio Giovinazzi, coinvolto in una collisione multipla. Quando mancavano pochi giri al termine è stato costretto alla resa anche Michele Beretta, tamponato da Jules Szymkoviak. In vetta alla graduatoria generale, la quarta vittoria consecutiva consente a Max Verstappen di risalire fino alla piazza d’onore, pur con 106 punti di ritardo rispetto al leader Esteban Ocon. Gara due è prevista domani mattina alle 11.